Il Porto Borbonico

Il porto di Ponza fu un importante scalo commerciale, luogo di confino e di villeggiatura, al tempo dei Greci e Romani, a cui si devono le origini della vita economica sull'isola.

La conformazione architettonica, invece, deriva dal progetto urbanistico concepito dai Borboni, colonizzatori dell'isola nella seconda metà del Settecento.

Fu edificato per volere di re Ferdinando IV e la realizzazione fu affidata ad Antonio Winspear, militare ed ingegnere al servizio del regno delle due Sicilie.

Oggi è l’epicentro della vita isolana, un connubio di servizi, divertimento, tradizioni ed eleganza. Un anfiteatro di case dai toni pastello reso ancora più suggestivo dalle tipiche imbarcazioni dei pescatori isolani che sostano nelle acque dell’antico porto.



Può interessarti anche